Alfabett in lod dol buon Formai 

Apol, te pregh della tua assistenza, 

Mentre del Formai vant l’eccellenza. 

 

B

Bartolomè da Bergom vendè i pagn, 

Per mantenì ‘l Formai sor i lasagn. 

 

Cesar Magn, che era Imperator de Roma, 

L’avareu per Formai portà la Soma. 

 

Demosten, orator de tant nom, 

Diss, ch’l Formai è ‘l sostegn de dell’huom. 

 

Erachlit se l’hes biu del buon Formai, 

Non l’havaren plans nìtant come l’ha fai. 

Formai senza de tì nol val on fioch, 

Né torta, né lasagn, né ris, né gnoch. 

Gran Dottor se può dir con gran rason 

Che del Formai trovè l’invention. 

Horatij del Formai sentend l’odor, 

Al se cavà ol capell per fagh honor. 

I lecard de Milan in compagnia, 

Mangien des forma de Formai all’hostaria. 

L’è stà lodà fin da Merlin Cocai, 

L’eccellenza e ‘l valor del buon Formai. 

Missè Quintilian mors de venin, 

Per no havè trovà Formai in despensin 

Non cent Napolitan vendè i calzon, 

Per mantegnì ‘l Formai su i maccheron 

Ol Formai l’è on cib de tant favor, 

Che ‘n mangian Re, Papa, e Imperator 

Per tutt ol mond è nominà Piacenza, 

Perché la fà ‘l Formai d’ogn’eccellenza 

Quarantatr’ facchin vendè i capij, 

Per mantegnì ‘l Formai su i sbrosadij 

Ridend nasè Dimocrit per dà inditij, 

Che già ‘l Formai ghè dava nel capritij 

Sareu già andai in polver de bochè, 

Se ‘l Formai no m’havess mantegnù in pè 

Togn no trovand Formai in di calzon, 

Vuss impicass per desperation 

Virgilij in la buccolica, che la fai, 

Sor ogni cosa loda ol buon Formai 

Xenocrat filosof, e uditor de Platon, 

Diss, che on past senza Formai non fu mai bon 

Zerbin mors in di brass a sua sorella, 

Per no havè trovà Formai in la scarsella 

 

& per sigill de st’Alfabett, 

Tuij scià ‘l Formai, ch’n vuij mangià do fett.  

Apollo, ti prego, assistimi 

mentre vanto l'eccellenza del formaggio 

 

B

Bartolomeo da Bergamo vendette i panni 

Per avere il formaggio da mettere sulle lasagne 

 

Cesare Magno, che era imperatore di Roma 

Avrebbe fatto il facchino per il formaggio 

 

Demostene, oratore rinomato 

disse che il formaggio è il sostegno dell'uomo 

 

Se Eraclito avesse avuto del formaggio 

non avrebbe pianto tanto come ha fatto 

Formaggio, senza di te non vale niente 

né torta, né lasagne, né riso, né gnocchi 

Si può dire che fu davvero un gran dottore 

colui che inventò il formaggio 

Orazio, sentendo l'odore del formaggio 

Si tolse il cappello per onorarlo 

I ghiottoni di Milano in compagnia 

mangiano forme di formaggio all'osteria 

E' stato lodato fin dai tempi di Merlin Cocai 

L'eccellenza e il valore del buon formaggio 

Il Signor Quintiliano si uccise col veleno 

per non aver trovato formaggio nella dispensa 

Alcuni napoletani vendettero i calzoni 

per poter mettere il formaggio sui maccheroni 

Il formaggio è il cibo preferito 

da re, papi e imperatori 

Per tutto il mondo è rinomata Piacenza 

che produce formaggi d'eccellenza 

Quarantatre facchini vendettero i cappelli 

Per aver il formaggio da mettere sugli scottadita 

Demostene nacque ridendo per far capire 

che già aveva voglia di formaggio 

Sarei già diventato cenere 

se il formaggio non mi avesse tenuto in piedi 

Tonio, non trovando nei pantaloni il formaggio  

voleva impiccarsi dalla disperazione 

Virgilio nelle sue Bucoliche 

loda sopra ogni cosa il buon formaggio 

Senocrate, filosofo e allievo di Platone 

disse che un pasto senza formaggio non sarà mai buono 

Zerbino morse le braccia a sua sorella 

per non aver trovato in tasca il formaggio 

 

& per chiudere questo alfabeto 

prendete il formaggio, che ne voglio due fette